28/04/2015 - Interventi sul feto nell’utero: si apre una nuova frontiera della chirurgia

Al Gaslini di Genova si apre una nuova era della medicina chirurgica: vengono effettuati interventi sul feto nell’utero, impensabili anche in epoche recenti. 

Si chiama chirurgia fetale ed è la nuova branca della medicina che consente gli interventi per curare il feto direttamente nel grembo materno. 

A Genova nell’ultimo anno sono stai effettuati 21 interventi di chirurgia fetale. 

Questo tipo di interventi viene effettuato con il laser o con l’ago e consente nella maggior parte dei casi di curare cardiopatie gravi, di risolvere problematiche delle comunicazioni vascolari nelle gravidanze gemellari o asportare tumori cardiaci benigni. 

Secondo il direttore generale dell'Istituto Gaslini, Paolo Petralia, “si tratta di interventi impensabili 50 anni fa, che fanno sì che curiamo il bambino in tutte le stagioni della sua vita. D'altra parte la diagnosi prenatale da sola serve a poco, se non è possibile una terapia". 

E’ stata creata una rete ad hoc tra Genova e altri ospedali fetali a Londra, Barcellona, Zurigo oltre a Boston e Parigi. Nei prossimi mesi è previsto un intervento su un feto affetto da ernia diaframmatica e nel 2016 uno per curare un caso di spina bifida. 

FONTE: Ansa