X
GO
23/01/2014 - Il vaccino in gravidanza diminuisce il rischio di parto pretermine e di basso peso alla nascita

Vaccinarsi mentre si aspetta un bambino sarebbe positivo per il nascituro.

Un team di ricercatori  della Dalhousie University di Halifax, in Canada, ha preso in esame più di 12.000 donne incinte della Nuova Scozia. Il 16% si era sottoposto al vaccino per l’influenza.

Dallo studio è emerso che nelle donne vaccinate, la probabilità di nascita pretermine del bambino era più bassa del 25%, e quella di basso peso alla nascita calava del 27%.

Da ciò si evince che vaccinarsi è importantissimo, soprattutto se si pensa che un’influenza contratta in gravidanza può rappresentare un significativo aumento della probabilità di avere complicazioni sia per la madre che per il feto.

Inoltre, il vaccino in sé non è affatto rischioso, e, se somministrato nel terzo trimestre di gravidanza, offre al nascituro una certa protezione nei suoi primi mesi di vita grazie agli anticorpi della madre che gli vengono passati attraverso la placenta.

FONTE: ANSA