X
GO
09/05/2016 - Il fumo della madre durante la gravidanza influenza il DNA del bambino

Le donne in gravidanza hanno ora un motivo in più per smettere di fumare: una nuova analisi collega il fumo a differenze del DNA dei loro bambini, che rispecchiano le alterazioni nei fumatori adulti e suggeriscono come il fumo possa contribuire a determinati difetti di nascita. 

Lo studio è stato pubblicato su The American Journal of Human Genetics

In particolare, i ricercatori hanno analizzato i dati sulle madri ed i loro bambini appena nati per vedere come il fumo influenza la metilazione del DNA. Sono state esaminate le donne che fumavano in dolce attesa e sono stati identificati 6.073 luoghi in cui i il DNA dei loro bambini è stato metilato in modo diverso dal DNA dei bambini dei non fumatori. 

Molte delle differenze sono state trovate intorno ad una collezione di geni legati allo sviluppo polmonare e del sistema nervoso, e collegati ai difetti di nascita come il labbro leporino e la palatoschisi. 

"Sapevamo già che il fumo durante la gravidanza o dopo quando il bambino è già nato, è da evitare a tutti i costi", ha detto l’autore dello studio Dr. Stephanie Londra, a capo della struttura di epidemiologia presso l'Istituto Nazionale di Scienze Ambientali e della Salute in North Carolina. 

I ricercatori hanno raggruppato i risultati di 6.685 madri e dei loro neonati provenienti da studi eseguiti in tutto il mondo. La maggior parte delle donne ha dichiarato di non fumare, ma circa il 13% delle donne erano fumatrici quotidiane e un altro 25% ha ammesso di fumare occasionalmente durante la gravidanza. 

Per analizzare i pattern di metilazione del DNA dei neonati, i ricercatori hanno raccolto campioni principalmente dal sangue nel cordone ombelicale dopo il parto. I risultati dello studio suggeriscono che le differenze di metilazione del DNA potrebbero essere coinvolte nella comparsa di alcuni difetti di nascita o di problemi di salute nei bambini nati da madri fumatrici, concludono gli autori. 

Ognuno dovrebbe sapere ormai che il fumo durante la gravidanza fa male al bambino. Ciò che questo nuovo studio fa è rafforzare il messaggio che ci possono essere conseguenze a lungo termine per i bambini delle donne fumatrici dopo la nascita. Anche se le donne non smettono di fumare prima del concepimento, smettere di fumare durante la gravidanza è sicuramente meglio che continuare. 

FONTE: Reuters Health