02/05/2016 - Allattare fino a 6 mesi migliora il comportamento del bambino nel futuro

Allattare al seno fino ai 6 mesi di età migliora il comportamento del bambino quando crescerà. Lo afferma una ricerca scozzese dell’Università di Glasgow, che ha monitorato il comportamento di 1.500 bambini sudafricani tra i 7 e gli 11 anni di età.

La ricerca sottolinea i benefici dell’allattamento al seno, che, oltre a migliorare il sistema immunitario, quello digestivo e ridurre il rischio di tumore, incide anche sulla psicologia del bambino, migliorandone il quoziente intellettivo e le capacità cognitive.

E la durata dell’allattamento è un fattore importante nello sviluppo del bambino. Secondo Tamsen Rochat, uno degli autori della ricerca, “alcuni disturbi legati al comportamento nell'infanzia possono portare a sviluppare atteggiamenti aggressivi nel futuro, interferendo con l'apprendimento e con le relazioni con i coetanei, compresa una scarsa autostima".

I disturbi della condotta iniziano durante l’infanzia e persistono durante l’adolescenza e possono avere come conseguenze a lungo termine un basso rendimento scolastico e ulteriori disturbi comportamentali.

Fonte: Adn Kronos