31/12/2016 - ONU: allattamento al seno è un diritto umano

"Allattamento al seno sia protetto come un diritto umano".

Si tratta dell’importante appello presente in un documento stilato dal Gruppo di lavoro dell’ONU sulla discriminazione contro le donne e dal Comitato dell’ONU per i diritti del bambino.

Per l’Organizzazione delle Nazioni Unite occorre dire stop ai sostituti del latte materno e agli altri alimenti per lattanti e bambini.

Il messaggio è rivolto a tutti i Paesi membri, con l’invito a costituirsi protettori dell’allattamento in quanto diritto umano e con la raccomandazione a fare di più per promuoverlo e sostenerlo.

L’ONU chiede anche di porre fine alla pubblicità fuorviante dei sostituti del latte materno e degli altri alimenti per lattanti e bambini fino ai 3 anni, che influisce negativamente sugli sforzi per promuovere un allattamento esclusivo e sulla scelta e la possibilità della madre di trarre beneficio dall'allattamento in termini di salute.

Gli esperti si appoggiano ai dati pubblicati dalla rivista scientifica The Lancet all'inizio del 2016, e ribadiscono l'importanza e i benefici dell'allattamento al seno sia per la madre che per il bambino. La loro preoccupazione riguarda anche la mancanza di progressi fatti nell'aumento dei tassi di allattamento e nell'aiutare le donne a farlo.

Tra le misure per sostenere attivamente l’allattamento al seno, l’ONU raccomanda l'adozione e il rafforzamento delle leggi per proteggere in modo adeguato la maternità e le donne dalla discriminazione legata all'allattamento e di quelle per mettere fine alla pubblicità fuorviante.

Fonte: Sportellodeidiritti.org