28/11/2011 - Una sana dieta in gravidanza previene l’obesità del bebè

I bambini che sono affetti da obesità nei primi anni della propria vita possono forse attribuirne al colpa alla madre perché durante la gestazione non ha seguito una dieta corretta: ecco perché occorre fare la massima attenzione all'alimentazione durante la gravidanza.
Secondo il pediatra dell'Università Verona Claudio Maffeis ''il futuro metabolico di ogni individuo si determina durante la gravidanza, il primo anno di vita, e in generale è critico il periodo pre-scolare. Le famiglie hanno una grande responsabilità nel prevenire l'obesità dei bambini. E le future mamme in particolare possono prevenire con una dieta equilibrata le disfunzioni del nascituro. Anche l'attività fisica è importante”. Lo ha detto il pediatra al webinar Barilla Center for Food & Nutrition.
Sul discorso della prevenzione dell’obesità nei bebè i pediatri del Comitato per la nutrizione dell’ ESPGHAN, la Società Europea di Gastroenterologia Pediatrica, Epatologia e Nutrizione, hanno pubblicato sul Journal of Pediatric Gastroenterologic Nutrition le linee guida di una dieta sana per prevenire l’obesità nei bambini. In breve i bambini dovrebbero:

  • evitare le porzioni abbondanti
  • consumare almeno quattro pasti al giorno, inclusa la colazione evitando spuntini e merende ipercaloriche
  • consumare i pasti tutti insieme in famiglia
  • preferire i carboidrati che vengono assorbiti lentamente, limitando quelli di rapido assorbimento
  • dare un ruolo importante ai vegetali nella dieta
  • usare l’acqua naturale come a principale fonte di idratazione
  • associare alla dieta corretta un corretto stile di vita con adeguata attività sportiva
  • essere seguiti anche dagli operatori sanitari nella prevenzione degli stili di vita scorretti e nella promozione di una sana alimentazione.

Fonte: ANSA, ESPGHAN (Società Europea di Gastroenterologia Pediatrica, Epatologia e Nutrizione)