X
GO
CONSIGLI DI PUERICULTURA

8 cose da sapere sul sonno dei bambini

1) Perché i bambini piccoli hanno bisogno di dormire?

In primis, per evitare che diventino irritabili! I piccoli corpi hanno bisogno del sonno per crescere e rimanere in salute. I loro muscoli, compreso il cuore, si ripristinano quando dormono. Il sonno controlla anche i segnali che dicono al bebè se ha fame o è sazio, il che aiuta nel controllo del peso.

2) Il sonno stimola il cervello

Mentre il bambino è nel mondo dei sogni, il suo cervello memorizza i ricordi della giornata in modo che possa ricordarli in seguito. Questa è una parte fondamentale dell'apprendimento.

3) Di quanto sonno ha bisogno un bambino?

I bambini hanno bisogno di più sonnellini degli adulti. Fino ai 3 anni di vita i bambini hanno bisogno di dormire dalle 11 alle 14 ore in un giorno. I bambini dai tre ai cinque anni dalle 11 alle 13 ore circa. Dai 6 ai 13 anni, dovrebbero dormire dalle 9 alle 11 ore. Gli adolescenti hanno bisogno di 8-10 ore.

4) Il bambino ha bisogno dei pisolini?

Quanto il bambino sonnecchi durante il giorno dipende da quanto dorme di notte. La maggior parte dei bambini interrompe il pisolino diurno all'età di 5 anni. Se il bambino lo fa ancora a quell'età, potrebbe aver bisogno di andare a dormire prima la sera.

5) Come faccio a portare il bambino a letto?

L'ora di andare a letto non deve essere una battaglia! Attenetevi ad una routine, anche nei fine settimana. Questa può includere un bagno rilassante, lavarsi i denti, fare la pipì e poi la nanna.
Potete introdurre una piacevole attività di rilassamento prima di dormire, come leggere alla luce fioca. Assicuratevi che i bambini non utilizzino gli schermi prima di andare a letto e che la camera sia buia, fresca, silenziosa e senza luci.
Per chi ha il sonno problematico, meglio a letto solo per dormire: niente lettura, compiti a casa o giochi prima del sonno notturno.

6) Come far rispettare i tempi ai bambini più grandi?

L'orologio biologico dei bambini più grandi li spinge ad andare a letto più tardi la notte e a dormire di più la mattina dopo. Per questo abbassate le luci di notte, subito dopo cena. E dopo una certa ora staccate la spina: spegnete TV, cellulare e computer. Nei fine settimana, non distaccatevi troppo dalla routine dei giorni feriali.

7) Quando è il caso di preoccuparsi per un disturbo del sonno?

Prestate attenzione al russare, alle lunghe pause tra i respiri o ai problemi di respirazione mentre i bambini dormono. Potrebbe essere necessario verificare la presenza di apnea notturna, l’interruzione della respirazione durante il sonno dovuta all'ostruzione – totale o parziale – delle vie aeree superiori. Anche il sonnambulismo, gli incubi o l'enuresi notturna (pipì a letto) potrebbero essere segni di un disturbo del sonno. Consultare sempre il pediatra per sapere cosa si può fare.

8) Si tratta di Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività o non è abbastanza sonno?

Adulti e bambini non si comportano allo stesso modo quando perdono il sonno. Da un lato i loro ritmi quotidiani potrebbero rallentare, dall’altro potrebbero invece accelerare. Questo comportamento può far sembrare che il bambino sia iperattivo. Il pediatra potrà aiutarvi a capire meglio. Se il bambino ha il Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività (ADHD), gli studi dimostrano che dormire la giusta quantità può aiutarlo a prestare maggiore attenzione e ad agire in modo meno iperattivo.

Fonti:

  • WebMD.com – “Things to Know About Your Child's Sleep”
  • National Sleep Foundation: "How much sleep do babies and kids need?" "ADHD and sleep"
  • Harvard Medical School: "Sleep, learning and memory."
  • Kids Health: "Naps."
  • American Academy of Pediatrics: "Let them sleep."
  • University of Michigan Health System: "Sleep problems."