La dieta della fertilità

Alimentazione preconcezionaleUna sana alimentazione è fondamentale per la salute fisica e mentale del nostro organismo.
Ma cosa vuol dire seguire una dieta sana e bilanciata per una donna in età fertile?

Una corretta alimentazione è l’arma migliore per mantenere il peso forma, condizione ideale se si desidera concepire un figlio. Sia il peso in eccesso che l’estrema magrezza infatti hanno un effetto negativo sulla fertilità nell’uomo e nella donna.

Numerosi studi hanno dimostrato che un’alimentazione ricca di pesce, vegetali e cereali integrali e con ridotto apporto di grassi può essere utile per prevenire il rischio di infertilità. Infatti, hanno dimostrato l’influsso positivo di determinate sostanze nutritive sulla funzionalita dell’apparato riproduttivo femminile e di quello maschile.
E sono stati mostrati anche influssi benefici sulla salute e sul corretto sviluppo dei futuri nati.

La fertilità vien anche mangiando sano è infatti il titolo di un opuscolo pubblicato dal Ministero della Salute per informare sui benefici di un’alimentazione sana sul processo riproduttivo.

Studi molto recenti hanno dimostrato che le donne che adottano un’alimentazione di tipo mediterraneo prima e durante la gravidanza hanno un minor rischio di partorire bambini affetti da malformazioni congenite come l’anencefalia, la spina bifida e la labioschisi. E’ stato inoltre dimostrato che la dieta mediterranea migliori la fertilità, quando invece diete ricche di grassi saturi e di zuccheri aumentino il rischio di infertilità.

La dieta mediterranea è una dieta equilibrata perché apporta al nostro organismo tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno, senza eccessi. Non è vero che faccia ingrassare: al contratrio, se seguita per lungo tempo e associata all’attività fisica quotidiana, può ridurre il peso corporeo.
È la dieta della salute: aiuta a prevenire gravi malattie come il diabete, l’ipertensione, l’obesità, la sindrome metabolica, l’infarto e molte forme di tumore.

Infatti, gli antiossidanti, le provitamine e gli oligoelementi, presenti nella dieta mediterranea, sono un vero e proprio scudo che protegge ovociti e spermatozoi dall’attacco di agenti infettivi e sostanze dannose.

Ecco alcuni consigli alimentari sulla dieta della fertilità da adottare durante il periodo preconcezionale:

  • Mangiare almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno.
  • A colazione, oltre al caffè e ai cereali, bere una spremuta d’arancia.
  • Come spuntino a metà mattinata preferire un frutto.
  • In ogni pasto deve sempre essere presente una porzione di verdura e una di frutta.
  • Mangiare spesso i legumi: sono ottime fonti di proteine e di fibre.
  • Mangiare il pesce 2-3 volte a settimana.
  • Circa la metà dei cereali che si mangiano ogni giorno (es: pane, pasta, riso) dovrebbero essere integrali: danno maggiore senso di sazietà e aiutano a prevenire l’aumento del peso corporeo.
  • Utilizzare come condimento preferibilmente l’olio extravergine di oliva, evitare le margarine.
  • Assumere ogni giorno 1 o 2 bicchieri di latte e/o yogurt.
  • Preferire formaggi magri, e ridurre quelli grassi a 50-75 g per porzione.
  • Preferire carni bianche (es: pollo,tacchino) a quelle rosse (es: manzo, maiale), rimuovere il grasso e la pelle prima di cucinare e adottare cotture veloci come la cottura in padella, la cottura al vapore o arrosto.
  • Evitare di aggiungere troppo sale alle pietanze, preferibile quello iodato.
  • Consumare ogni settimana qualche porzione di frutta secca ( es mandorle, noci) e semi oleosi: sono ricchi di vitamine e di acidi grassi omega 3
  • Bere molta acqua.
  • Mangiare molte verdure a foglia verde, quali spinaci, broccoli, broccoletti, cavolini di Bruxelles, carciofi, asparagi e lattuga, e tanta frutta come arance, limoni e kiwi, legumi, cereali e fegato. Sono cibi ricchi di acido folico, che aiuta a prevenire i difetti del tubo neurale se assunto prima della gravidanza e durante la gravidanza.
  • Infine, fiocchi d’avena, legumi, cacao, carne di manzo e di vitello, carote, mandorle e ostriche sono ricchi di zinco, elemento coinvolto nei processi della fertilità e della riproduzione e le cui proprietà antiossidanti combattono lo stress ossidativo e proteggono le cellule.

FONTI

  • La fertilità vien anche mangiando sano, Salute.gov.it
  • Fertility facts for health professionals, Yourfertility.org.au, Australian Government Department of Health
  • La dieta giusta? Quella Mediterranea, ICBD, Primadellagravidanza.it