X
GO
31/12/2017 - In Usa creato dispositivo che trasforma lo smartphone in ecografo, da usare anche in gravidanza

Butterfly IqLa FDA americana ha dato l’ok all’utilizzo di un dispositivo smartphone-ecografo, chiamato Butterflylq, per 13 applicazioni in campo diagnostico, compresa la gravidanza.

Ma come funziona?

Si tratta di un piccolo strumento in grado di trasformare lo smartphone in un dispositivo per le ecografie.

Secondo la rivista Ieee Spectrum, questo apparecchio, delle dimensioni di un rasoio elettrico, potrà un giorno entrare in tutte le case come un normale termometro. O almeno queste sono le intenzioni del produttore.

Infatti, i primi modelli del ButterflyIq arriveranno in commercio nel 2018, al costo di 2mila dollari, molto meno rispetto alle macchine ecografiche tradizionali.

La tecnologia che sottende al funzionamento dell'apparecchio è totalmente diversa da quella degli ecografi tradizionali.

In pratica, alcune micromacchine simili a tamburi generano un'onda sonora che colpisce il corpo, il cui rimbalzo viene poi analizzato da un'intelligenza artificiale. I controlli e il salvataggio dei dati sono affidati allo smartphone a cui il dispositivo è collegato.

Il Butterflylq ha ricevuto l’approvazione del FDA per effettuare analisi del cuore, ecografie fetali e ostetriche e per la diagnosi di problemi all'apparato muscoloscheletrico, anche se al momento l'uso è riservato ai soli medici ospedalieri.

Secondo John Martin, capo della divisione medica della Butterfly Network, che produce il dispositivo – presto lo strumento potrà essere acquistato dai privati e sarà un’innovazione in grado di migliorare le vite delle persone. Si potranno così risparmiare ansie e visite al pronto soccorso. “Se un bambino cade, ad esempio, e si lamenta di un dolore al braccio, i genitori potranno fare una veloce ecografia per verificare lo stato dell'osso, magari poi inviando il referto al pediatra", commenta Martin.

Fonte: ANSA